9 eventi da non perdere a Torino nel mese di novembre

Il mese di novembre è sicuramente uno dei più importanti nel calendario della città di Torino. Stanno per cominciare, infatti, a corollario delle mostre e degli eventi avviati nei mesi scorsi, una serie di manifestazioni legate all’arte e alla musica, che hanno oramai raggiunto rilevanza internazionale.

Divenuti appuntamenti imperdibili per la città, questi eventi sono accolti, come di consueto, dall’accensione delle Luci d’artista che avverrà il 27 ottobre e che rimarranno ad illuminare i cieli torinesi fino al 18 gennaio 2018.

Il primo evento ad aprire il mese dedicato all’arte contemporanea è la tredicesima edizione di Paratissima che, dal 1 al 5 novembre per la prima volta alla Caserma Alessandro La Marmora di Torino, affianca la sorella maggiore Artissima. Quest’anno la manifestazione, dedicata al tema della superstizione, vedrà giovani artisti emergenti esporre le loro creazioni suddivisi in 8 sezioni: Fashion, Foto, Design, International, School, GAP (Galleries at Paratissima), Video e infine Kids.

Altro evento legato all’arte contemporanea è la quinta edizione di FlashBack che, dal 2 al 5 novembre presso il Pala Alpitour, ospiterà gallerie d’arte, critici, curatori, artisti, storici, filosofi, collezionisti e così via, riuniti per osservare e discutere d’arte antica e moderna.

The Others Art Fair, un altro importante evento del prossimo mese, è la più importante manifestazione italiana dedicata all’arte emergente internazionale. Arrivata alla sua settima edizione, per il secondo anno consecutivo si terrà all’ex Ospedale Regina Maria Adelaide dal 2 al 5 novembre. Gli oltre 150 artisti internazionali, esporranno i loro progetti all’interno delle sale e degli ambienti suggestivi dell’ex ospedale.

Il progetto d’arte collaborativa e indipendente, DAMA, che ha visto la luce lo scorso anno, rinnova l’appuntamento in una nuova sede. Dal 2 al 5 novembre, presso Palazzo Saluzzo Paesana, unisce gallerie emergenti internazionali in uno spazio barocco nel cuore della città sabauda.

In un altro palazzo storico del centro di Torino, Palazzo Cisterna, dal 3 al 5 novembre avrà luogo FLAT – Fiera del Libro d’Arte. Uno spazio dedicato ai libri e all’editoria d’arte, ma anche un luogo d’incontro per collezionisti, artisti e appassionati del genere.

L’evento cardine e più importante di questi giorni di arte contemporanea internazionale rimane Artissima, giunta alla sua ventiquattresima edizione, accreditata a livello internazionale come una finestra sul campo artistico e culturale, accoglie centinaia di gallerie provenienti da tutto il mondo, collezionisti, artisti, vip e appassionati d’arte contemporanea. È l’evento principale, l’evento trascinante e l’evento da non perdere. Dal 3 al 5 novembre, all’Oval Lingotto Fiere.

Un altro evento da non perdere, è l’ottava edizione della mostra mercato Operae – Indipendent Design Fair. Il più importante evento di design indipendente, che racchiude artigiani, designer, stilisti e illustratori, si terrà all’interno del Lingotto Fiere dal 3 al 5 novembre.

Per concludere questa carrellata di grandi eventi internazionali, non posso non citare il Club to Club che, arrivato alla sua diciassettesima edizione, propone sette giorni, dall’1 al 7 novembre, di eventi musicali in varie location sparse per la città, dal Lingotto fino alle OGR, dove si terrà l’evento più importante di questa straordinaria edizione, ovvero l’esibizione dei Kraftwerk che presenteranno in anteprima “The Catalogue – 1 2 3 4 5 6 7 8” un viaggio attraverso il percorso artistico del gruppo, attraversando, durante i quattro giorni di eventi, quattro decenni di innovazione musicale e tecnologica.

Tantissimi altri eventi si terranno nel mese di novembre nella città di Torino; la maggior parte legata all’arte contemporanea e alla musica elettronica, ma non solo. Mostre, esposizioni, musei e gallerie completano l’offerta che questa città riserva per tutti, appassionati e non.

A cura di Stefano Bozzalla Cassione


Eventi da non perdere del mese di novembre:

Per altri eventi:

The following two tabs change content below.
Classe 1986, di Torino e laureato in Economia all'Università degli studi di Torino con studi in Scienze internazionali. Ex redattore per MsoiThePost, dove mi sono specializzato nell'area sudamericana e mi sono avvicinato al mondo del giornalismo. Nel 2016, con alcuni amici, ho fondato Tomorrowturin, sito che si occupa d'informazione con particolare interesse per le relazioni internazionali e il territorio, dove ricopro il ruolo di co-fondatore e caporedattore. Ho collaborato con il giornale Sconfinare dell'Università degli studi di Gorizia. Sono appassionato del mondo, esploro città e natura in compagnia della mia macchina fotografica. Mi piacciono la buona cucina e il buon vino, il tennis e la natura incontaminata.
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *