Spagna: i motivi della crisi di uno stato che rischia l’implosione – II parte

La stagione democratica La fine di un lungo periodo di repressione delle minoranze linguistiche e culturali presenti in Spagna non poteva che essere segnato da una grande apertura a queste da parte dello stato centrale. La rinascita democratica fu legata indissolubilmente alla rinascita delle autonomie territoriali. Non è un caso, infatti, che all’interno dell’Assemblea costituente che redasse la Costituzione del 1978 fossero presenti sia il … Continue reading Spagna: i motivi della crisi di uno stato che rischia l’implosione – II parte

Catalana

La questione catalana: dal referendum alla dichiarazione di indipendenza

Un breve riassunto della questione catalana La formazione dell’identità catalana ha radici storiche profonde. Solo negli ultimi dieci anni, però, la persistente volontà di autonomia del popolo catalano si è spostata sempre di più su versanti indipendentisti. La miccia che ha fatto infuocare la questione catalana è esplosa nel 2010, quando il Tribunale Costituzionale Spagnolo ha decretato incostituzionale lo Statuto di Autonomia della Regione, approvato … Continue reading La questione catalana: dal referendum alla dichiarazione di indipendenza

Cameron, Brexit

Un anno di Brexit. Origini e contraddizioni di un autogol politico.

“Il 23 giugno dello scorso anno, il popolo del Regno Unito ha votato per uscire dall’Unione Europea. (…) Il Referendum è stato un voto per ripristinare la nostra autodeterminazione nazionale. Lasciamo l’Unione Europea, ma non l’Europa e vogliamo rimanere partner impegnati e alleati dei nostri amici continentali”.[1] Così recita l’incipit della lettera di notifica dell’art 50 di Theresa May, indirizzata al Presidente del Consiglio Europeo … Continue reading Un anno di Brexit. Origini e contraddizioni di un autogol politico.

La Turchia dopo il referendum costituzionale

Di Aglaia Pimazzoni Organizzato da OGR – young researchers’ HUB for social sciences e dalla Fondazione Istituto Piemontese A. Gramsci, giovedì 20 aprile, presso il Polo del ‘900, si è tenuto un incontro per riflettere e discutere insieme sulla situazione politica interna e sul futuro delle relazioni internazionali della Turchia, alla luce dell’esito del referendum costituzionale, tenutosi domenica 16 aprile.  All’incontro, moderato da Edoardo Frezet … Continue reading La Turchia dopo il referendum costituzionale

Marine Le Pen, au nom du peuple. Il nuovo volto della speranza europea?

Classe 1968, terzogenita del fondatore del Front National Jean-Marie Le Pen, leader del medesimo dal 2011, Marine Le Pen è riuscita a portare un partito, considerato da molti come estremista e marginale, ai primi posti nei sondaggi di gradimento politico. Nonostante le aspre critiche mosse da più parti, proviamo ad analizzare la figura di questo personaggio e il fenomeno sociale che dietro di lei si muove … Continue reading Marine Le Pen, au nom du peuple. Il nuovo volto della speranza europea?

Erdogan si prende la Turchia

Di Simone Bonzano Turchia. Nel referendum del 16 aprile, con il 51,41% dei voti a favore, i cittadini turchi hanno approvato gli emendamenti alla Costituzione che segnano l’avvento del presidenzialismo nel paese. Dura la reazione delle opposizioni che denunciano irregolarità in quello che, nei fatti, è stato un referendum su Erdoğan stesso. “Si tratta di un momento storico: per la prima volta, il volere popolare … Continue reading Erdogan si prende la Turchia

Istanbul

In Grecia un nuovo fronte di tensione tra Turchia e Unione Europea.

Di Simone Bonzano La Turchia è pronta ad attraversare l’Egeo e far affondare la Grecia nel mare – Devlet Bahçeli, leader nazionalista turco e favorevole al “Sì” Un nuovo fronte di tensione si apre fra Turchia e Unione Europea, stavolta contro la Grecia e la definizione dei confini marittimi fra questa e la Turchia. A fine marzo il governo di Atene aveva respinto le richieste di estradizione da … Continue reading In Grecia un nuovo fronte di tensione tra Turchia e Unione Europea.

Scozia e Unione Europea. La fine di un matrimonio felice?

Di Pierdomenico Bortune Il Partito Nazionale Scozzese (SNP) rappresenta una bizzarra anomalia nella galassia dei partiti nazionalisti europei[1]. È molto raro, infatti, che un partito nazionalista che si batte per l’indipendenza del proprio Paese, dica di “volere più Europa”. Ma per la Scozia il nemico numero uno – parlando in termini di autonomia – è senza dubbio Londra. L’Europa è vista invece come un’opportunità, grazie alla libertà di … Continue reading Scozia e Unione Europea. La fine di un matrimonio felice?

Il Referendum costituzionale in Italia dal punto di vista della stampa francese

Di Valeria La Ferrara Per meglio comprendere una questione politica che interessa il proprio Paese, spesso è utile rivolgere lo sguardo anche al di fuori delle dinamiche nazionali: qual è dunque l’opinione della stampa francese sul referendum, relativo alla modifica costituzionale, in Italia del prossimo 4 dicembre? Con l’avvicinarsi dell’appuntamento referendario in Italia, molte sono le questioni trattate a tal proposito dalla stampa francese. Conducendo … Continue reading Il Referendum costituzionale in Italia dal punto di vista della stampa francese

Libero Porno in Libero stato. Un caso tutto americano.

“Quand’è che la gente imparerà? La democrazia così non funziona!” (Homer) 07×23 Tanto Apu per niente. Di Filippo Fibbia 8 Novembre e Referendum, due parole che troviamo quotidianamente all’interno di telegiornali, blog e social network. Leggi “8 Novembre” e subito associ la data alle elezioni presidenziali americane. Leggi Referendum e colleghi la parola alla data del 4 Dicembre, dove noi cittadini italiani saremo chiamati alle urne per … Continue reading Libero Porno in Libero stato. Un caso tutto americano.