Assemblea PD, Renzi tra analisi della sconfitta e attacchi ai gufi

Matteo Renzi è intervenuto ieri all’assemblea nazionale del PD per quasi cinquanta minuti. Il discorso dell’ex segretario si è articolato su tre binari: quello dell’analisi della sconfitta elettorale, quello della situazione politica attuale, quello delle prospettive future. Parlando dell’analisi della sconfitta in primo luogo si sottolinea come il PD in questi ultimi anni sia stato il partito di Governo per eccellenza: a livello nazionale, ma … Continue reading Assemblea PD, Renzi tra analisi della sconfitta e attacchi ai gufi

Seconde consultazioni: Mattarella scocciato, Berlusconi showman. E adesso?

“Dall’andamento delle consultazioni di questi giorni emerge con evidenza che il confronto tra i partiti politici per dar vita in Parlamento a una maggioranza che sostenga un Governo non ha fatto progressi. Ho fatto presente alle varie forze politiche la necessità per il nostro paese di avere un Governo nella pienezza delle sue funzioni. Le attese dei nostri cittadini, i contrasti nel commercio internazionale, le scadenze importanti … Continue reading Seconde consultazioni: Mattarella scocciato, Berlusconi showman. E adesso?

La fine della (nuova) Sinistra europea

Le ultime elezioni politiche italiane hanno di fatto decretato la sconfitta e probabilmente, non me ne vogliano i sostenitori e gli iscritti, la fine del Partito Democratico. Le dimissioni del leader Matteo Renzi (chissà poi per quanto tempo) sanciscono la fine del suo progetto politico incominciato pressappoco nel 2012 e il suo vano tentativo di ripercorrere l’ascesa politica e la strada intrapresa a metà anni … Continue reading La fine della (nuova) Sinistra europea

Intrighi postelettorali: cosa è successo e cosa potrebbe accadere

Come volevasi dimostrare, il Rosatellum ha mietuto le sue vittime. E cioè, tutti. È proprio il caso di dirlo: Rosatellum 1 – sistema politico 0. D’altronde, queste erano le previsioni sin da quando la nuova legge elettorale era stata approvata. Nessun vincitore, dunque. O forse sì? In effetti, ad uscire trionfanti – trionfanti, non vincitori – da queste elezioni sono stati essenzialmente in due: il … Continue reading Intrighi postelettorali: cosa è successo e cosa potrebbe accadere

Il Compromesso Storico 2.0 tra M5S e PD è l’unico argine alla destra

La sinistra non è affatto morta dopo queste elezioni, è bene dirlo chiaramente. Ciò che è venuto meno (o quasi) è la rappresentanza in Parlamento di quei partiti che per prassi, per abitudine, per convenzione, venivano collocati nell’alveo del così detto “centro-sinistra”. Non servono le analisi dei flussi elettorali dell’Istituto Cattaneo per certificare che gli elettori tradizionalmente appartenenti a quell’area politica hanno trovato nel M5S il … Continue reading Il Compromesso Storico 2.0 tra M5S e PD è l’unico argine alla destra

Intervista al costituzionalista: 10 domande sulle elezioni

Paolo Armaroli, classe 1940, è stato per molti anni docente di diritto pubblico comparato e diritto parlamentare presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Genova, nonché Deputato di Alleanza Nazionale nella XIII Legislatura (1996-2001). Durante gli anni di incarico parlamentare, ha fatto parte della Giunta per il regolamento della Camera, della I Commissione (affari costituzionali, della presidenza del consiglio e interni) e della Commissione … Continue reading Intervista al costituzionalista: 10 domande sulle elezioni

Partito Democratico – infografica programma elezioni politiche italiane

In vista del voto di domenica 4 marzo, vogliamo provare a ricapitolare, in sintesi, il programma dei cinque principali partiti/coalizioni del panorama politico italiano. Esamineremo i vari partiti sottolineando i principali punti dei vari programmi in merito a 8 macro argomenti: Ambiente, Diritti civili, Europa, Fisco, Lavoro, Migranti, Pensioni e Sicurezza. Il quarto programma preso in considerazione in questa sintesi è quello del Partito Democratico … Continue reading Partito Democratico – infografica programma elezioni politiche italiane

I partiti vi promettono la Luna. Tanto non saranno loro a governare

Che effetto vi fa una campagna elettorale piena di promesse astronomiche, dalle pensioni milionarie ai sussidi per i cagnolini? Vi sentite presi in giro? Se anche a voi suona fasulla, beh non siete i soli. Un po’ come quelle truffe televisive, dove al set di pentole aggiungono in omaggio uno stereo, un materasso e Belen nuda. Chi non si farebbe abbindolare? La realtà è però spietata. … Continue reading I partiti vi promettono la Luna. Tanto non saranno loro a governare

Elezioni Politiche 2018: le 7 possibili alleanze post-voto

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deciso il 28 dicembre di sciogliere le Camere, segnando la fine della XVII legislatura. Le nuove elezioni si terranno il 4 marzo 2018. L’impianto normativo della Legge Rosato prevede un mix tra proporzionale e maggioritario. Ad oggi ci sono tre blocchi che si sfidano per la maggioranza: il centrodestra (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia, Energie … Continue reading Elezioni Politiche 2018: le 7 possibili alleanze post-voto

Berlusconi e il centrodestra che non esiste

Intervistato nella trasmissione Coffee Break, in onda tutte le mattine su La7, Silvio Berlusconi ha esposto le sue idee e i suoi progetti circa le principali questioni oggetto dell’imminente campagna elettorale. Non sono ovviamente mancati gli attacchi e le critiche, rivolte in modo pressoché esclusivo al Movimento5Stelle: il “vero avversario”, come lo definisce Berlusconi. Certo, i numeri dei sondaggi fino ad ora sembrano non dargli … Continue reading Berlusconi e il centrodestra che non esiste