The darkest hour (Elezioni in Ungheria e la riconferma di Orbàn)

La schiacciante vittoria di Orbàn Per la terza volta consecutiva il popolo ungherese consacra il partito euroscettico e conservatore di Viktor Orbàn, Fidesz, con la maggioranza assoluta, portando il partito nazionalista ad una supremazia schiacciante di oltre due terzi del Parlamento, così da consentire al premier di poter modificare a proprio piacimento la Costituzione. Si conferma secondo partito Jobbik, movimento di estrema destra con circa … Continue reading The darkest hour (Elezioni in Ungheria e la riconferma di Orbàn)

Intervista al costituzionalista: 10 domande sulle elezioni

Paolo Armaroli, classe 1940, è stato per molti anni docente di diritto pubblico comparato e diritto parlamentare presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Genova, nonché Deputato di Alleanza Nazionale nella XIII Legislatura (1996-2001). Durante gli anni di incarico parlamentare, ha fatto parte della Giunta per il regolamento della Camera, della I Commissione (affari costituzionali, della presidenza del consiglio e interni) e della Commissione … Continue reading Intervista al costituzionalista: 10 domande sulle elezioni

Il centrodestra e la questione dell’immigrazione: “stop al permesso di soggiorno sussidiario”

Fra i temi più discussi di questa campagna elettorale, quello della riforma del sistema di accoglienza è una delle proposte “forti” della coalizione. Dopo i fatti di Macerata, Silvio Berlusconi ha dichiarato che “è necessario espellere almeno 600mila immigrati irregolari”, guadagnandosi l’attenzione di televisione e stampa, oltre a rinsaldare ulteriormente l’asse con Matteo Salvini, apparentemente scricchiolante nei giorni antecedenti l’episodio avvenuto nelle Marche. Ma qual … Continue reading Il centrodestra e la questione dell’immigrazione: “stop al permesso di soggiorno sussidiario”

Una nuova frontiera per l’Italia: la nostra missione in Niger

L’Italia torna in Africa. Per esplicita dichiarazione di Gentiloni e del capo dello Stato Maggiore, il generale Claudio Graziano, il nostro paese mobiliterà alcune centinaia di uomini per inviarli in Niger. L’obiettivo dichiarato è duplice: l’eradicazione dei gruppi terroristici che scorrazzano liberamente nel deserto e la chiusura della principale rotta migratoria verso l’Europa. Paese chiave dei collegamenti tra l’Africa subsahariana e le coste mediterranee, il … Continue reading Una nuova frontiera per l’Italia: la nostra missione in Niger

L’Italia e i funerali dello Ius soli: la (non) svolta natalizia sulla cittadinanza

Negli ultimi giorni di questo 2017 l’Italia si appresta a celebrare i funerali di una legge tanto attesa quanto osteggiata: lo ius soli. Proprio come in una delle più tristi esequie, l’addio a quella che era una legge di grande spessore è avvenuto in un’aula semi deserta. A chi ha dichiarato che “non c’era il tempo” verrebbe da rispondere che per una riforma di umanità … Continue reading L’Italia e i funerali dello Ius soli: la (non) svolta natalizia sulla cittadinanza

Berlusconi e il centrodestra che non esiste

Intervistato nella trasmissione Coffee Break, in onda tutte le mattine su La7, Silvio Berlusconi ha esposto le sue idee e i suoi progetti circa le principali questioni oggetto dell’imminente campagna elettorale. Non sono ovviamente mancati gli attacchi e le critiche, rivolte in modo pressoché esclusivo al Movimento5Stelle: il “vero avversario”, come lo definisce Berlusconi. Certo, i numeri dei sondaggi fino ad ora sembrano non dargli … Continue reading Berlusconi e il centrodestra che non esiste

Una giornata in piscina, la cronaca dell’odio

Sabato 18 ottobre è emersa nelle sezioni di cronaca di alcuni dei principali quotidiani nazionali, una notizia che non ci si aspetterebbe di trovare nemmeno nel gazzettino provinciale: un venticinquenne richiedente asilo, nigeriano, è stato fermato dalle forze dell’ordine a Pistoia in quanto possessore di alcune “dosi” di marijuana (l’accusa è di spaccio). Perché una notizia del genere dovrebbe arrivare agli onori della cronaca nazionale? … Continue reading Una giornata in piscina, la cronaca dell’odio

Winter is coming: la Grecia tra vento, pioggia e freddo

Nei giorni scorsi gran parte delle Grecia è stata investita da un’ondata di maltempo. Le precipitazioni sulle isole dell’Egeo non hanno risparmiato niente e nessuno: auto spazzate via da fiumi in piena, alberi sradicati dalla forze della corrente, case inagibili. La stessa Atene ha dovuto fare i conti con l’incessante grandine che l’ha colpita duramente la settimana scorsa. Ancora più critica è la situazione nelle isole, … Continue reading Winter is coming: la Grecia tra vento, pioggia e freddo

Disinteresse e strumentalizzazione: le schizofrenie italiane sulla vicenda migranti

“Sbarcano meno ma muoiono di più”. Con queste parole a Piazza Pulita Emma Bonino ha espresso il suo pensiero in merito alla vicenda “migranti – Minniti”. L’ex Ministra degli Esteri, parlando delle politiche adottate dal Governo per gestire i flussi migratori, ha manifestato le proprie perplessità non soltanto sotto un profilo umanitario, ma anche in un’ottica geopolitica di breve e lungo periodo, definendo gli accordi … Continue reading Disinteresse e strumentalizzazione: le schizofrenie italiane sulla vicenda migranti

Tre partiti, una sfida per tutti: le elezioni della Brexit

Di Francesco Merlo Mentre il Regno Unito lentamente si riprende dagli orrori di Manchester, la campagna elettorale dei candidati al n°10 di Downing Street si avvicina alla sua conclusione: l’8 giugno si vota. Contrariamente alle tradizioni nostrane, il fatto stesso che queste siano elezioni anticipate è visto come un evento eccezionale dai cittadini britannici, che osservano con interesse lo svolgersi di una campagna politica dai … Continue reading Tre partiti, una sfida per tutti: le elezioni della Brexit