Ronald Reagan Electoral Campaign

Marketing Politico. Come vincere le elezioni e governare. Recensione al libro di Marco Cacciotto

La maggior parte delle elezioni è già decisa prima ancora che la campagna abbia inizio.  J. Farley Quanto conta davvero la campagna elettorale per determinare il candidato vincente? Secondo James Farley, campaign manager del presidente USA Roosevelt, nulla. A influenzare l’opinione pubblica, più che la campagna dei candidati sarebbero fattori generali e di medio-lungo periodo come la situazione economica del paese e l’approvazione dell’operato del presidente uscente. … Continue reading Marketing Politico. Come vincere le elezioni e governare. Recensione al libro di Marco Cacciotto

Serbia ultima frontiera: il festival di Guĉa

Arrivare a Guĉa è un’esperienza quasi surreale. Dopo una lunga strada di rapidi tornanti nel cuore della Serbia attraverso fitti boschi, si arriva in un paesino di tremila anime, trasformato per l’occasione nei cancelli dell’inferno: lasciate ogni speranza o voi che entrate. La cittadina ospita dal 1961 il festival delle trombe “Dragačevski Sabor Trubača u Guči”, diventato di fama mondiale dagli anni ottanta, tanto da … Continue reading Serbia ultima frontiera: il festival di Guĉa

Winter is coming: la Grecia tra vento, pioggia e freddo

Nei giorni scorsi gran parte delle Grecia è stata investita da un’ondata di maltempo. Le precipitazioni sulle isole dell’Egeo non hanno risparmiato niente e nessuno: auto spazzate via da fiumi in piena, alberi sradicati dalla forze della corrente, case inagibili. La stessa Atene ha dovuto fare i conti con l’incessante grandine che l’ha colpita duramente la settimana scorsa. Ancora più critica è la situazione nelle isole, … Continue reading Winter is coming: la Grecia tra vento, pioggia e freddo

Sud Sudan, la vita di un paese fantasma

Seguendo la terminologia proposta da diversi politologi anglosassoni tra la fine del vecchio e l’inizio del nuovo millennio, si definisce rogue state (stato canaglia, in italiano) “stato che, in modo più o meno attivo e palese, sostiene o fomenta il terrorismo internazionale”. Il termine poggia sul significato inglese di rogue, che indica un comportamento scorretto tipico di una persona inaffidabile, senza principi. Sui giornali, nella sezione … Continue reading Sud Sudan, la vita di un paese fantasma

Germania protestante contro Italia cattolica: la Guerra dei Trent’anni ai nostri giorni

Ricchezza, efficienza, produttività… quante volte abbiamo sentito queste parole associate a paesi nordeuropei come Germania, Svezia o Gran Bretagna! È un dato naturale che paesi come il nostro, ancora indietro su questi aspetti, prendano a modello queste nazioni. Ma, populismo a parte, quali sono i nostri margini di crescita? Qual è il segreto delle nazioni nordeuropee? Ormai da decenni quest’interrogativo anima il dibattito pubblico, con … Continue reading Germania protestante contro Italia cattolica: la Guerra dei Trent’anni ai nostri giorni

Salva il suolo: le firme contro il consumo di suolo in Italia e in Europa

Questo mese le associazioni della coalizione italiana #salvailsuolo hanno consegnato al Presidente del Senato le 82.000 firme raccolte in Italia per la petizione People4Soil, chiedendo di varare entro la legislatura la legge per il contenimento del consumo di suolo e la difesa delle aree agricole approvata dalla Camera nel maggio 2006 e ferma da allora in Senato. Si è così concluso il percorso di People4Soil. … Continue reading Salva il suolo: le firme contro il consumo di suolo in Italia e in Europa

La destra scende, la destra sale.

Forse non tutti sanno che domenica scorsa, 15 ottobre 2017, è stata un’importante giornata di elezioni per due paesi Europei. Immagino, ora, che alcuni si chiedano: come due paesi europei? E quali sono? Andiamo un attimo con ordine. Che si sia votato in Austria ormai è “noto”. Radio, quotidiani e telegiornali hanno già parlato dell’inaspettato risultato delle elezioni austriache: il Wunderkind Sebastian Kurz, 31 anni, Ministro … Continue reading La destra scende, la destra sale.

Bundestagswahl

Bundestagswahl: cosa ci dicono le elezioni tedesche

di Elisa Todesco e Aglaia Pimazzoni 61,5 milioni di tedeschi sono stati chiamati alle urne il 24 settembre per il rinnovo del Bundestag, il Parlamento tedesco. Ogni votante è tenuto ad esprimere due voti: il primo, Erststimme, serve ad eleggere i candidati diretti nei 299 collegi uninominali, con il secondo, Zweitstimme, si decide il successo di un partito e il numero dei rappresentanti in Parlamento. … Continue reading Bundestagswahl: cosa ci dicono le elezioni tedesche

Tra presunzione e compassione: l’eredità coloniale dell’Occidente

Di Francesco Merlo Per chi non la conoscesse già, raccomando la lettura di una breve poesia, “Il fardello dell’uomo bianco”. Scritta da Kipling – proprio lui, l’autore de Il Libro della Giungla – la poesia identifica una visione del mondo che, tra le altre cose, ha ispirato il colonialismo. Gli uomini bianchi europei, per l’autore eredi di una civiltà progredita e superiore, avrebbero dovuto mettere … Continue reading Tra presunzione e compassione: l’eredità coloniale dell’Occidente

Cameron, Brexit

Un anno di Brexit. Origini e contraddizioni di un autogol politico.

“Il 23 giugno dello scorso anno, il popolo del Regno Unito ha votato per uscire dall’Unione Europea. (…) Il Referendum è stato un voto per ripristinare la nostra autodeterminazione nazionale. Lasciamo l’Unione Europea, ma non l’Europa e vogliamo rimanere partner impegnati e alleati dei nostri amici continentali”.[1] Così recita l’incipit della lettera di notifica dell’art 50 di Theresa May, indirizzata al Presidente del Consiglio Europeo … Continue reading Un anno di Brexit. Origini e contraddizioni di un autogol politico.