Berlino: meta degli italiani negli anni della crisi

Negli ultimi anni si è tornati a parlare con vivacità delle migrazioni in uscita dall’Italia, specie da quando nel 2014 il saldo tra persone in entrata e persone che hanno lasciato il paese è tornato negativo[1]. Tra le mete preferite dagli italiani c’è sicuramente Berlino, città che tradizionalmente – anche per la sua particolare storia – non ha mai ospitato una grande comunità italiana, ma … Continue reading Berlino: meta degli italiani negli anni della crisi

The darkest hour (Elezioni in Ungheria e la riconferma di Orbàn)

La schiacciante vittoria di Orbàn Per la terza volta consecutiva il popolo ungherese consacra il partito euroscettico e conservatore di Viktor Orbàn, Fidesz, con la maggioranza assoluta, portando il partito nazionalista ad una supremazia schiacciante di oltre due terzi del Parlamento, così da consentire al premier di poter modificare a proprio piacimento la Costituzione. Si conferma secondo partito Jobbik, movimento di estrema destra con circa … Continue reading The darkest hour (Elezioni in Ungheria e la riconferma di Orbàn)

La fine della (nuova) Sinistra europea

Le ultime elezioni politiche italiane hanno di fatto decretato la sconfitta e probabilmente, non me ne vogliano i sostenitori e gli iscritti, la fine del Partito Democratico. Le dimissioni del leader Matteo Renzi (chissà poi per quanto tempo) sanciscono la fine del suo progetto politico incominciato pressappoco nel 2012 e il suo vano tentativo di ripercorrere l’ascesa politica e la strada intrapresa a metà anni … Continue reading La fine della (nuova) Sinistra europea

La Polonia, la magistratura, l’articolo 7

La Polonia ritorna in piazza a protestare. Questa volta senza Lech Walesa e Solidarnosc, l’organizzazione sindacale indipendente che guidò la protesta contro la dittatura comunista negli anni ’80. Il governo del neoeletto premier di Diritto e Giustizia[1] Mateusz Morawiecki, entrato in carica l’11 Dicembre al posto di Beata Szydło, deve far fronte alle continue proteste di piazza del popolo polacco e alla oramai concreta procedura … Continue reading La Polonia, la magistratura, l’articolo 7

Serbia ultima frontiera: il festival di Guĉa

Arrivare a Guĉa è un’esperienza quasi surreale. Dopo una lunga strada di rapidi tornanti nel cuore della Serbia attraverso fitti boschi, si arriva in un paesino di tremila anime, trasformato per l’occasione nei cancelli dell’inferno: lasciate ogni speranza o voi che entrate. La cittadina ospita dal 1961 il festival delle trombe “Dragačevski Sabor Trubača u Guči”, diventato di fama mondiale dagli anni ottanta, tanto da … Continue reading Serbia ultima frontiera: il festival di Guĉa

Tutti indipendentisti, con lo stato degli altri

Catalogna, di chi è la colpa? Ad oggi il fronte tra unionisti ed indipendentisti risulta ancora aperto, fatto inevitabilmente destinato a prolungare un clima di incertezza poco salutare naturalmente per lo stato spagnolo, ma anche per l’Unione Europea. Le elezioni regionali indette dal poco amato Mariano Rajoy in seguito al commissariamento della regione, presentano un verdetto che va a rafforzare il clima di incertezza e … Continue reading Tutti indipendentisti, con lo stato degli altri

Winter is coming: la Grecia tra vento, pioggia e freddo

Nei giorni scorsi gran parte delle Grecia è stata investita da un’ondata di maltempo. Le precipitazioni sulle isole dell’Egeo non hanno risparmiato niente e nessuno: auto spazzate via da fiumi in piena, alberi sradicati dalla forze della corrente, case inagibili. La stessa Atene ha dovuto fare i conti con l’incessante grandine che l’ha colpita duramente la settimana scorsa. Ancora più critica è la situazione nelle isole, … Continue reading Winter is coming: la Grecia tra vento, pioggia e freddo

Ratko Mladić e l’eredità jugoslava.

Sarajevo, Srebrenica, la ex Jugoslavia…ognuno di questi nomi evoca tempi bui in Europa. Tempi di guerra, di massacri e di emergenze umanitarie. Il nome di Ratko Mladić invece ai più dice poco, quasi niente. Eppure, con la sentenza di condanna del Tribunale Penale Internazionale per l’ex Jusoslavia del 22 novembre 2017, il generale Mladić, il macellaio di Bosnia come era stato soprannominato, diventa formalmente il … Continue reading Ratko Mladić e l’eredità jugoslava.

Germania protestante contro Italia cattolica: la Guerra dei Trent’anni ai nostri giorni

Ricchezza, efficienza, produttività… quante volte abbiamo sentito queste parole associate a paesi nordeuropei come Germania, Svezia o Gran Bretagna! È un dato naturale che paesi come il nostro, ancora indietro su questi aspetti, prendano a modello queste nazioni. Ma, populismo a parte, quali sono i nostri margini di crescita? Qual è il segreto delle nazioni nordeuropee? Ormai da decenni quest’interrogativo anima il dibattito pubblico, con … Continue reading Germania protestante contro Italia cattolica: la Guerra dei Trent’anni ai nostri giorni

Spagna: i motivi della crisi di uno stato che rischia l’implosione – II parte

La stagione democratica La fine di un lungo periodo di repressione delle minoranze linguistiche e culturali presenti in Spagna non poteva che essere segnato da una grande apertura a queste da parte dello stato centrale. La rinascita democratica fu legata indissolubilmente alla rinascita delle autonomie territoriali. Non è un caso, infatti, che all’interno dell’Assemblea costituente che redasse la Costituzione del 1978 fossero presenti sia il … Continue reading Spagna: i motivi della crisi di uno stato che rischia l’implosione – II parte