Padmaavat: la pellicola bollywoodiana che continua a dividere

Il 25 gennaio è finalmente uscito nelle sale indiane il controverso film “Padmaavat”, opera del regista Sanjay Leela Bhansali e avente come protagonista Deepika Padukone, una delle più famosi attrici del cinema bollywoodiano. Il colossal narra in forma romanzata la storia dell’attacco al forte di Chittorgarh, avvenuto nel lontano 1303 per mano del sultano musulmano Alauddin Khalji ai danni del Raja Ratan Singh, sovrano di … Continue reading Padmaavat: la pellicola bollywoodiana che continua a dividere

Weah presidente della Liberia: se il calcio cambia uno Stato

Dal punto di vista socio-politico le elezioni del 26 dicembre 2017 in Liberia sono state di un’importanza notevole. E non solo perché per la prima volta nello stato africano sono avvenute liberamente dopo gli anni tragici delle guerre civili, ma anche (e forse soprattutto) perché ad essere stato eletto come nuovo Presidente è stato George Weah, noto calciatore africano degli anni ’90. Per chi ha … Continue reading Weah presidente della Liberia: se il calcio cambia uno Stato

Tutto il male del mondo

25 Gennaio. Pomeriggio. Decine di piazze italiane si sono illuminate di giallo in ricordo del giovane ricercatore italiano Giulio Regeni, sequestrato, torturato e ucciso, due anni fa al Cairo, durante i suoi studi di ricerca tesi sui sindacati egiziani. Ancora oggi, a due anni dalla sua comparsa, sono molte le contraddizioni e i dubbi che frenano le indagini. Solo qualche mese fa è giunta la … Continue reading Tutto il male del mondo

Le (nuove) energie di Trump

Il succedere di Donald Trump a Barack Obama alla presidenza degli Stati Uniti d’America ha rappresentato, sotto diversi aspetti, un cambiamento di rotta per una della più grandi potenze commerciali e militari al mondo. Molti settori hanno avvertito il cambio di vertice, e sempre più incisivi paiono essere gli interventi dell’esecutivo repubblicano in settori delicati quali ambiente e risorse energetiche. Il settore energetico infatti, in … Continue reading Le (nuove) energie di Trump

Oman, “isola” serena nel caos mediorientale

Mentre in Medio Oriente si accendono le manifestazioni in Iran, infuriano le proteste in Palestina per la decisione di Trump di spostare l’ambasciata americana in Israele (da Tel Aviv alla contesa Gerusalemme), proseguono gli scontri in Yemen e si avviano verso la fine gli scontri delle varie milizie nazionali contro lo Stato Islamico, c’è uno stato di cui nessuno sente mai parlare, che sembra sempre … Continue reading Oman, “isola” serena nel caos mediorientale

Una nuova frontiera per l’Italia: la nostra missione in Niger

L’Italia torna in Africa. Per esplicita dichiarazione di Gentiloni e del capo dello Stato Maggiore, il generale Claudio Graziano, il nostro paese mobiliterà alcune centinaia di uomini per inviarli in Niger. L’obiettivo dichiarato è duplice: l’eradicazione dei gruppi terroristici che scorrazzano liberamente nel deserto e la chiusura della principale rotta migratoria verso l’Europa. Paese chiave dei collegamenti tra l’Africa subsahariana e le coste mediterranee, il … Continue reading Una nuova frontiera per l’Italia: la nostra missione in Niger

La Polonia, la magistratura, l’articolo 7

La Polonia ritorna in piazza a protestare. Questa volta senza Lech Walesa e Solidarnosc, l’organizzazione sindacale indipendente che guidò la protesta contro la dittatura comunista negli anni ’80. Il governo del neoeletto premier di Diritto e Giustizia[1] Mateusz Morawiecki, entrato in carica l’11 Dicembre al posto di Beata Szydło, deve far fronte alle continue proteste di piazza del popolo polacco e alla oramai concreta procedura … Continue reading La Polonia, la magistratura, l’articolo 7

La sottile linea rossa: Seoul e Pyongyang tornano al dialogo

È fresca la notizia sulla decisione di riaprire una “linea rossa” tra Seoul e Pyongyang, riportata dall’agenzia Yonha. Sicuramente è presto per gridare al successo diplomatico, ma questo potrebbe essere un segnale importante per il futuro. La decisione di prendere provvedimenti per stemperare la tensione militari sul confine si accompagna ad altre proposte di dialogo, che potrebbero rivelarsi cruciali prossimamente: nell’aria una possibile partecipazione del … Continue reading La sottile linea rossa: Seoul e Pyongyang tornano al dialogo

Alla scoperta dell’Iran: una realtà complessa in protesta

Per capire che cosa stia accadendo in questi giorni in Iran, dobbiamo prima comprendere che cosa sia realmente l’Iran. Un compito affatto semplice, data la complessità della sua storia e della sua società. Figlia del millenario Impero persiano, l’attuale Repubblica Islamica dell’Iran, sorta il 1° aprile 1979, governa uno stato di circa 80 milioni di persone. Si tratta di un paese multietnico e multiculturale, dove … Continue reading Alla scoperta dell’Iran: una realtà complessa in protesta

Le organizzazioni internazionali e la sfida di Donald Trump

Era il 1918, la Grande Guerra volgeva al termine e per evitare che potesse esser versato ancora così tanto sangue sul territorio europeo il presidente degli Stati Uniti d’America Thomas Woodrow Wilson, durante uno dei più celebri discorsi politici del ‘900, elencò quattordici punti programmatici finalizzati alla costruzione di un sistema internazionale in grado di garantire e mantenere la pace. Tra l’introduzione del concetto di … Continue reading Le organizzazioni internazionali e la sfida di Donald Trump