Tradizione o distorsione? Lo squilibrio di genere nel mondo del lavoro europeo

Ancora oggi, i divari di genere tra uomini e donne nel mercato del lavoro europeo sono evidenti. Come emerge nel rapporto dell’EIGE, l’European Institute for Gender Equality, il mercato del lavoro femminile risulta ancora fortemente penalizzante. In media infatti, le lavoratrici dedicano più tempo rispetto agli uomini alla cura familiare, quindi al lavoro non retribuito, ovvero 22 ore settimanali rispetto alle 10 utilizzate dagli uomini. … Continue reading Tradizione o distorsione? Lo squilibrio di genere nel mondo del lavoro europeo

Anche i Nobel sono malvagi? Aung San Suu Kyi e le violazioni dei Diritti Umani

  La storia di Aung San Suu Kyi è stata raccontata tante volte nel corso dell’ultimo decennio. Fondatrice nel 1988 della “Lega Nazionale per la Democrazia” in opposizione al regime militare di Saw Maung in Birmania, ha trascorso più di 20 anni agli arresti domiciliari. E’ stata insignita del Premio Sakharov per la libertà di pensiero (1990), della Medaglia d’oro del Congresso Americano (2008) e … Continue reading Anche i Nobel sono malvagi? Aung San Suu Kyi e le violazioni dei Diritti Umani

L’ultima trovata della guerra? Sono i bambini soldato

Di Francesco Merlo A quindici anni dal saggio di Mary Kaldor, la fenomenologia internazionale dei conflitti armati ha assunto tratti più che mai cruenti e totalizzanti, arrivando a coinvolgere tra i suoi attori protagonisti persino i membri apparentemente più estranei al concetto di violenza: i bambini. Secondo i dati delle Nazioni Unite, i bambini arruolati oggi nel mondo sono circa 300.000, sparsi tra le milizie … Continue reading L’ultima trovata della guerra? Sono i bambini soldato

Le donne in India sono le nuove “portatrici di luce”

Le compagnie elettriche indiane sono in perdita da decenni ormai, e ciò ha causato in passato a una vera e propria crisi elettrica. Negli slum sono talmente tanti i casi di coloro che si rifiutano di pagare la bolletta e/o sottraggono illegalmente l’elettricità tramite allacci abusivi che ogni anno le perdite stimate ammontano a 10 miliardi di dollari. Gli interventi dei funzionari per riscuotere il mancato pagamento … Continue reading Le donne in India sono le nuove “portatrici di luce”

L’Italia della diversità: siamo plurali dalla culla?

Crescere tra più culture è una risorsa prima che un problema […]. (Anna Granata, Sono qui da una vita)  Di Federica Sgarbossa “Plurali siamo noi, gli italiani”, sostiene acutamente Laura Balbo; “Plurali siamo noi, cittadini del mondo”, sostengo io. La letteratura sociologica, e non solo, è molto ricca di studi su “gli altri”, gli stranieri, gli immigrati, in una parola “loro”. Sempre più urgentemente, invece, … Continue reading L’Italia della diversità: siamo plurali dalla culla?

Sahara Occidentale, petrolio e diritti umani del popolo Saharawi

Il Sahara Occidentale e il popolo Saharawi: tra petrolio e diritti umani

Il Sahara Occidentale, territorio che dal 1975 è de facto sotto il controllo amministrativo del Regno del Marocco, compare dal 1963 nell’elenco dei territori in cui il diritto all’autodeterminazione dei popoli andrebbe applicato. La scoperta di potenziali giacimenti di petrolio, accostata alla già conosciuta abbondanza di fosfati e di risorse ittiche, ha rilanciato l’interesse globale nei confronti di questo angolo di Sahara. Date queste premesse, … Continue reading Il Sahara Occidentale e il popolo Saharawi: tra petrolio e diritti umani

Kashmir, un conflitto senza fine

Solo recentemente l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani ha pubblicato un report sullo stato dei diritti umani in Kashmir, il primo in assoluto dedicato alla regione contesa tra India e Pakistan. La relazione dell’agenzia dell’ONU giunge in un periodo di particolare tensione nell’area, in cui da due anni si sta verificando una nuova ondata di protesta, che sembra coinvolgere un numero di … Continue reading Kashmir, un conflitto senza fine

“CEOs vs Workers”. Cosa ci insegna l’evento lanciato da Bernie Sanders

Bernie Sanders, sfidante di Hilary Clinton alle primarie del Partito Democratico nel 2016, ha ospitato lunedì scorso un Town Hall meeting (pratica con la quale i politici incontrano la loro “base”) in diretta YouTube con cinque lavoratori ignobilmente sfruttati. Per quanto la loro possa essere una sofferenza profondamente intima e personale, tale condizione è condivisa in modo pressoché analogo da altre decine di milioni di … Continue reading “CEOs vs Workers”. Cosa ci insegna l’evento lanciato da Bernie Sanders

Tutto il male del mondo

25 Gennaio. Pomeriggio. Decine di piazze italiane si sono illuminate di giallo in ricordo del giovane ricercatore italiano Giulio Regeni, sequestrato, torturato e ucciso, due anni fa al Cairo, durante i suoi studi di ricerca tesi sui sindacati egiziani. Ancora oggi, a due anni dalla sua comparsa, sono molte le contraddizioni e i dubbi che frenano le indagini. Solo qualche mese fa è giunta la … Continue reading Tutto il male del mondo

Ratko Mladić e l’eredità jugoslava.

Sarajevo, Srebrenica, la ex Jugoslavia…ognuno di questi nomi evoca tempi bui in Europa. Tempi di guerra, di massacri e di emergenze umanitarie. Il nome di Ratko Mladić invece ai più dice poco, quasi niente. Eppure, con la sentenza di condanna del Tribunale Penale Internazionale per l’ex Jusoslavia del 22 novembre 2017, il generale Mladić, il macellaio di Bosnia come era stato soprannominato, diventa formalmente il … Continue reading Ratko Mladić e l’eredità jugoslava.